Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
GLI SFONDONI DEI COLLEGHI, AMICI, NEMICI E SEMPLICI CONOSCENTI

ovvero, tutto quello che volevate sentire e non avete mai osato dire

Ci sono giorni in cui è meglio stare zitti, o quantomeno cercare di evitare discorsi o "sproloquiate" che immancabilmente ci porteranno alla disastrosa conclusione di far sbellicare dalle risate chi sta davanti a noi.

Quella che segue è una breve raccolta delle più belle "papere" verbali di amici, colleghi, (ma anche nemici o semplici conoscenti).

E' ovvio che esistono persone più o meno portate a questo genere di "incidenti", ma senza questi geni dell'italica lingua, le nostre giornate sarebbero sicuramente più noiose e tristi.

Se volete dirmi qual'è secondo voi lo "svarione" più bello, o se volete aggiungere le disaventure verbali di vostri conoscenti, basta scrivermi


Ho subito un intervento dentiatrico. (ti hanno trapanato anche il cervello?)
(dentistico)

Quelli che vivono nel deserto, i Tamagochi. (gioventù rovinata dalla tecnologia giapponese)
(i Tuareg)

I gas sonniferi.
(soporiferi)

Anche le donne della Peruvia.
(le Peruviane vengono dal Perù)

Ho ordinato i fiori di baccalà. (e i filetti di zucca no?)

Siete peggio dei topi de labboratorio.
(topi di biblioteca)

Faje fa du scoppiettate.
(intendeva due schioppettate con il fucile)

Non ti preoccupare, tanto ti levano solo 4 ettolitri di sangue. (ottimo sistema per convincere una persona a non preoccuparsi di un prelievo di sangue)

Da le parti mie so' tutti così...evanescenti. (dove vivi, in una citta fantasma?)
(appariscenti)

Le donne sono amanti di andare a scuola. (tu invece gli mettevi le corna tutti i giorni, ecco i risultati)
(alle ragazze piace frequentare la scuola)

Domanda : La Rhodesia dove sta ?
erTraccia: Vado per esclusione, in Africa sicuramente no! (un bel 10 per la decisione, ma in geografia è meglio che ricominci a studiare da i punti cardinali)

Tu me lo dissi. (Andavi alla stessa scuola del rag. Fantozzi?)
(dicesti)

L'hai presa alle larghe.
(alla lontana)

E' bello il lago del Tucano.
(del Turano)

Vengono tenute in caldo in acqua Maria. (così si ottengono cibarie benedette dalla Madonna)
(bagnomaria)

Ha rifrescato pure, sì sì verbo rifrescare. (della serie, la maestra mi è morta da piccolo)
(rinfrescare)

No perché niente è relativo. (povero Einstein, tanta ricerca buttata alle ortiche)

L'ha strampalato Alfredo.
(l'ha sconvolto)

Se è verde sembra un rubino. (ecco perchè sei al duecentesimo incidente stradale)
(smeraldo)

Mio fratello lavora io sò più materiale. (si, 60 chili di materiale biodegradabile)

Sti prezzi non te li dicono ar botteghino.
(si parlava di prezzi dei voli aerei, quindi intendeva dire agenzie di viaggio o almeno biglietterie)

Il santo Cral...si lo so che è scritto con due "a" quello. (il dopolavoro dei cavalieri della tavola rotonda)
(Santo Graal)

A quella non gli avrei dato un soldo de danno. (si, è meglio se prima gli spacchi un femore, almeno poi c'è un danno da risarcire)
(in romanesco si dice "non dare una lira", riferendosi a qualcosa/qualcuno che vale più di quel che sembra)

Il disco è non deframmentato. (quindi è frammentato? boh)

Antipasto mari e terra.
(mari e monti)

Sono trafficini. (contrabbandieri di Sofficini Findus)
(traffichini)

L'installaggio.
(installazione)

Io avevo già staccato l'acqua dar gas. Cioè che avevo tolto l'acqua dal gas. (e poi ci lamentiamo degli incendi domestici)
(la pentola dal fornello)

Fausto: Ciao Giovà.
erTraccia: Ciao coccodè.
F.: i galli non fanno coccodè ma chicchirichì.
erTraccia: il gallo che fa coccodè te lo trovo io con il fotoritocco. (ma che volevi di?)

A regà che ciavete voi le chiavi mia? Dai che dentro stanno a 'ndagà. (le uniche chiavi denunciate per abbandono del tetto coniugale)

I preti budda.
(i monaci buddisti)

Non c'è traffico di gitani. (nessun contrabbando di nomadi)
(gitanti)

Il CED(centro elaborazione dati) stava dentro il garage dove riparavano l'aerei.
(hangar)

S'è presentata in minigonna co le scarpe cor tacco coi lacci aggrovigliati sui porpacci. (non so se sono eccitato o ho un crampo al cervelletto)

erTraccia: Una settimana di ferie mebbo a casa.
Franco: Che cosa?
erTraccia: Faccio er mebba a casa. (questa è la prova della presenza di mucillaggine nel cranio del soggetto in questione)
(l'ameba)

Stavano tutti a parlà, an certo punto arza la voce e sorpassa tutti... (e gli hanno levato pure i punti dalla patente)
(sovrasta tutti)

Maurizio: Simò che te sei magnato al ristorante?
erTraccia: Me so fatto portà n'insalata di mare e un patè de cozze.
M.: Che?
erTraccia: Si dai (mettendo le braccia a ciambella), quelle dentro ar vassoio. (poteva andare se avevi ordinato un patè di fegato di cozze)
(sautè)

Ho studiato al Bocconi di Milano. (era meglio il CEPU)
(alla)

Non v'attaccate ai vetri. (tutti parenti delle mosche)
(non vi arrampicate sugli specchi)

Errore di digitatura.
(digitazione)

Non capisco se questa cameriera è un ragazzo o una ragazza. (ora capiamo i tuoi problemi con le donne)

Se è stato interrotto così...anomalamente... (se intendevi dire "anomala mente" è ovvio che si parlava di te)
(in maniera anomala o anormalmente)

I sughi gastrici. (sò boni con i rigatoni)
(succhi gastrici)

la TV on demòn. (si guarda bevendo l'omonima birra, du demòn)
(on demand)

Raptus freudiano. (quando uno psicanalista, stupra una cliente sul lettino)
(lapsus)

Chi viene dal basso ha una certa visuale. (voleva dire che i manager che hanno fatto la gavetta, hanno una certa visione delle cose)

Solo per un periodo di tempo transitivo.
(transitorio)

L'ho fatto solo un paio di due tre volte. (ma due o tre volte, oppure trattandosi di paia, quattro o sei volte?)

Mi dai qualche dritta per tampinare questa storia. (Tampax, l'unico assorbente per i problemi del nuovo dirigente)
(tamponare la situazione)

Guarda che possiamo collegarci in concorrenza su Internet. (si a chi arriva prima)
(in concomitanza)

...perché la fauna batterica intestinale... (si, e nel cranio hai la flora cerebrale)
(flora batterica)

Questa ragazza è scapola. (e quel ragazzo è femore)
(nubile)

Ma il tuo capo non ti soddisfava? (sessualmente?)
(non ti soddisfaceva)

Ma la litton? (usi winzip pure per parlare?)
(Luis Vitton Cup)

Non mettevo il culo su un diesel da memore tempo.
(da tempo immemore)

Questo monitor è fissato a 1024 per 786. (quando va in fissa per certe cose non gli passa più)
(è configurato a 1024 per 768)

Claudia sono Giulio mi richiami quando senti questa mail? (stai al cellulare, cazzarola)
(messaggio)

Devo usare l'editit? (storico editor di testi sotto unix)

Sdraiata sulla sdraia.
(sdraio)

(Dialogo con Giorgio, due geni a confronto) Non si dice gnoro si dice nuoro idiota. (da che pulpito...)
(genero)

Si scrive buisness.
(business)

Questo argomento lo abbiamo studiato in modo pernicioso. (pernicioso significa capace di nuocere in modo grave ed irreparabile)
(approfondito)

Quelli sono da creare ex novi (il latino, questo sconosciuto)
(ex-novo)

L'ho sentita al telefono, con me si è già rapportata. (ti piacerebbe, vecchio maiale)
(allineata)

Ci sono ancora i giacconi di gorotex?
(goretex)

Perché lui era guardato con perplesso. (ma che volevi di?)
(con perplessità o con sospetto)

Io ti ho fatto una domanda precisa, tu mi devi rispondere con una domanda precisa! (nemmeno agli spettacoli di Aldo, Giovanni e Giacomo)

Ma suonano ancora i Kiss Kiss? (si si suonano suonano ancora ancora)
(KISS)

E' inutile aggiungere altra carne al fuoco se già c'è della carne. (proviamo con un po di patate e verdure da grigliare)

Carlo: Gli va il catarro nell'orecchio ...nelle ...come si dice?
Fausto: Le trombe di Eustachio?
Claudio: No non c'entrano un cazzo le trombe di Eustachio, quelle sono delle donne. (ora capisco perchè dopo la prima notte di nozze tua moglie aveva i lividi in faccia)
(quelle delle donne sono le tube di Falloppio)

Ci vuoi invitare ad un cottage nella villa? (ma è un cottage o una villa?)
(cocktail nella villa)

La cosa non è mandataria.
(mandatoria)

Tu fai solo bistecche o anche carne? (certo lui vende bistecche di sogliola)

E' inutile inamicarsi la gente.
(inimicarsi)

C'è un ceto di zingari che viene dall'abruzzo.
(un ceppo)

Hanno fatto il vino come antipasto. (e avete brindato con le tartine, questa vale doppia)
(hanno offerto il vino come aperitivo)

Non mi interessa sapere quello che farai in passato. (ma allora cosa vuoi sapere?)

Un sito degli anti no global. (quindi è dei global?)
(no global)

Gli ha riconosciuto un merito per l'opera prefusa... (ha fatto una statua in bronzo?)
(per l'impegno profuso)

Carlo: Perché è una cosa che gli aspetta.
Fausto: Che cosa ?
Carlo: Vabbè le aspetta. (errare è umano, ma perseverare...)
(le spetta)

Ah, si! Stoccarda sta in Svezia. (il mappamondo dove lo hai nascosto?)

Domanda : La Rhodesia, dove sta ?
Risposta: Ma Larodesia tutto attaccato ? (questo è il principale effetto delle barriere architettoniche tra cervello e intelligenza)

Quando andavo a nuoto c'erano gli altri che non è che mi doppiavano, mi tripassavano. (esagerato)

Prendono sto concetto e lo portano allo spasmo.

Perché voi vi fermate all'appariscenza.
(apparenze)

Il teatro, l'opera, gli impegni societari.
(gli impegni sociali)

Perchè la diagonale è più lunga della retta, cioè, è ovvio che i due punti sono due meridiani, per farvi capire. (cosa dovevamo capire?)

Quello ha le merroidi, perché non sai che sono le merroidi? (ipotizzo, un dolce Napoletano?)
(emorroidi)

Le palme dei piedi. (cosa sei una papera?)
(piante)

(Dialogo, due geni a confronto) Il padre della mia ragazza, mio gnoro. (se lo chiami cosi, ci credo che poi ti odia)
(suocero)

C'ho la gamba fatta male. (ma chi sei la brutta copia di Pinocchio?)
(mi fa male una gamba)

Fico quel film, specialmente la prima parte dopo i titoli di coda. (ma cosa hai visto allora?)
(i titoli di testa)

Pensa che sottilezza. (stiamo parlando dei sottilette al formaggio o altro?)
(sottigliezza)

Ammazzà sto caffè è un pò amarostico.
(amarognolo)

Ho fatto bollire l'acqua e ci ho messo due manate di riso. (due manate, in faccia te le darei)
(manciate)

Ma idioma è una frase? Devi mettere il plurale perché mica dico solo un idioma ne dico tanti. (questa frase da sola ne vale cinque)

Windows è un sistema a 34/64 bit. (adesso è chiaro perchè funziona cosi bene)
(32)

Ventotene sta qua vicino giù. (ok, ma più in la o più in qua?)

Fuori dalle mure di casa tua. (e si perchè tanti muri diventano mure)
(mura)

Oggi devo fare lo sfratto. (del cervello?)
(Oggi devo traslocare)

Ma oggi siete solo tutti e due? (quando la logica matematica è optional)
(siete solo in due)

L'infiammazione era poco lieve. (quindi era grave?)

Mario: Devo fa i gaugarismi.
Franco: Che cosa ?
Mario: I gaugarismi! Si si, perchè non è un vocabolo è un modo di dire! (ogni tanto leggilo il vocabolario)
(gargarismi)

Aho, ma che ti sei eccitato tutto perchè hai visto un corpo contundente nudo ? (parli così dopo esserti dato una pisellata contundente in testa)

Erano 50 domande, alla cinquantanovesima... (eri malato, quando alle elementari insegnavano a contare?)

Dicesi deduzione, date i dati, una cosa che viene estrapolata... (direttamente dal nuovo vocabolario TreGatti)

Perchè io c'ho una forza che non riesco ad incommensurare...no non è sbagliato, hai mai sentito parlare di incommensurabile ? (certo...la tua incommensurabile idiozia!)

C'ho io 'na soluzione per il tuo plurito, domani ti porto una cremata per le zazzare. (Dante a confronto era un nano della letteratura)
(prurito - crema - zanzare)

Ma chi è il tuo dentista un maniscalzo? (si lavora a mani nude)
(maniscalco)

Io mi sono proprio stufato di questo tipo di lavoro, se sbrocco mi metto a fare l'autiere come mio padre. (questi figli, che soddisfazioni)
(l'autista)

Intanto il Milan ha vinto la Canpion Leeds. (Biscardi docet)
(Champions Legue)

Pronto, potrei parlare con il signorino Lo Nano? (bhe, visto il cognome deve essere per forza un signore "piccolo")

Questa penna si chiama San Pietro. (cos'è la penna del Papa?)

Tizio,Caglio e Sembroglia. (si, e Roma è stata fondata da Ruttolo e Peto)
(Tizio, Caio e Sempronio)

Se non esco da casa non vengo al lavoro. (le grandi leggi della logica)

Domanda: Ma in ufficio non avete i televisori?
Franco: Si, all'ingresso c'è l'hanno i portantini.
(portieri e/o guardie giurate)

Se metto la scheta TV sul portatile ce devo mette il filo sfilato. (e da dove lo sfili?)
(scheda - filo spinato)

Io non prendo conseguenze a chi cojo. (meglio delle clausole in piccolo)
(se prendo qualcuno non mi assumo responsabilità)

Che turno fai il primo lunedi della prossima settimana? (ma perchè quanti ce ne sono?)

Lo vanno a prendere con la lettina. (femmina di letto, piccola)
(lettiga)

A regà io voio fa il teletrasportolavoro. (su l'Enterprise?)
(telelavoro)

Ao ma che fa er medico societario da Roma. (Trilussa a confronto era un pivello)

Quella strada era na vaccara. (cos'è deformazione professionale?)
(una mulattiera)

Domanda: Che film hai visto ?
erBistecca: Hot mail. (cos'era un film sulla posta erotica?)
(il film di Eminem è "eight miles")

Che ne sate voi. (per la serie nuovi vocaboli per la società odierna)
(cosa ne volete sapere voi)

Perché lui è affemminato.
(effeminato)

Ma la richiesta è rimasta in penning? A ragà si può dire penning? (la traduzione in inglese di pennichella)
(pending, parola inglese per indicare qualcosa in attesa)

Da piccolo ho preso tarmente tanti streap-tease. (poche idee ma confuse)
(m'hanno fatto tante stire, la "stira" a Roma è lo scherzo di spogliare la vittima)

Questo fa il meccanico de macchine! (di certo non ti può operare di appendicite)

Aho, ma do te li sei fatti i capelli ? A Ausswitch ? (stavolta non commento)
(Auschwitz)

Ieri ho preso la camicia stesa, cioè stirata stesa. (bisogna sempre precisare)

(parlando al telefono con la donna) Sto a mensa con 4 coglioni. (grazie per le gentili parole, ma ti ricordo che eravamo in tre più te, coglionazzo)

Quello si dà delle aree. (ti riferisci a un trinagolo isoscele?)
(arie)

Lei era abbastanza protesa. (era protesa oltre il baratro, si voleva uccidere dopo averti conosciuto)
(lei era propensa)

Devi anche attempiere ai doveri coniugali. (ti tocca)
(adempiere)

Questa è una persona onerosa, ha un sacco di soldi. (l'invidia fa impazzire gli uomini e impicciare la lingua)
(danarosa)

Questo rimborso chilometrico è decennale, bisogna farlo ogni 10 giorni. (decennale significa ogni 10 anni)

...a un certo punto da un cespuglio è uscito fori un pony selvatico... (la fantasia al potere)

Cos'è che ti perplete? (dal verbo perpletere)

Te posso offrì a piglià un caffé? (no comment)

Io ho fatto un controllo per verificare che l'apparato stesse su, ho fatto il check-in dell'apparato. (dopo il check-in il cervello è partito per i Caraibi e ti ha lasciato da solo)
(check o controllo)

Fora et pronora. No! Volevo dì ora et pronora. (il latino, questo sconosciuto)
(ora et labora)

Noi annamo a magnà all'american hospital, voi venì? Volevo dire all'american gigolò, che è il centro commerciale...si...il centro commerciale...oggi sto fori come n'abbacchio. L'american coso è...il circolo sportivo. Ah no, si chiama l'american sporting club. (ciccio...fa pace con il cevello)
(il circolo è il Villa Aurelia Sporting Club)

A questa ragazza le dobbiamo organizzare l'addio al celibato. (magari con una bella tettona che esce da una torta, eh?)
(al nubilato)

Quella ragazza era uguale a Sandro, solo con la parrucca marrone. (era pelata ed assomigliava ad un uomo?)
(con i capelli castani)

Incrociamo i dita. (un nuovo augurio di buona fortuna)
(incrociamo le dita)

...la Svizia... (ma cosa volevi dire ? Svizzera o Svezia?)

...perchè è una piega sociale...(ah, gli oscuri risvolti della cultura occidentale)
(piaga)

Mi nipote sta a pijà le piedate de tu moje. (Parlava con Franco circa la carriere della nipote)
(seguendo le orme)

Domanda: Dov'è la Tanzania ?
Yury: Non lo so dove sta, ma per esclusione in Europa, America e America latina no, starà in oriente verso l'India, la Cina il Mar Giallo. (complimenti per le ottime conoscenze geografiche)

Ti conviene mangiare, si sa come vanno ste riunioni, inizi e poi te divulghi. (palrlando tra noi circa la possibilità di andare a pranzo prima o dopo una riunione)
(dilunghi)

Bello sto televisore al quarzo. (stavamo commentando le qualità tecniche ed estetiche di uno dei nuovi televisori ultrapiatti)
(al plasma)

Questa è una frase pecuniaria. (significa che dobbiamo pagare per sentirti parlare?)

Il Tredicesimo Guerriero è una sagra vichinga. (si la 13° edizione della sagra Vichinga dei carciofi)
(saga)

La number portatility. (certo se il numero lo "porti" con te)
(number portability)

Ho preso lo sguizzo, quello della Tirrenia. (si perchè "sguiscia" veloce sull'acqua)
(Guizzo)

Ho visto il Diario di Bridget Jones in inglese con i sottotitoli sotto. (se sono sottotitoli, dove devono stare... accanto?)

Le socchiudo le finestre di Windows. (cosi non entra troppa luce)

Sto televisore ce l'ha la presa SCSI? (si, ci mettiamo pure un masterizzatore e una scheda grafica AGP)
(SCART, lo SCSI è una tecnologia utilizzata in campo informatico per una certa tipologia di device)

Sei un ipocrito. (certo, si parlava al maschile)
(ipocrita)

...quanto sfociano per quella cosa? (un fantasiosio modo per chiedere il prezzo di una cosa)

Domanda: Dove sta Bangkok ?
erPatata: Sta in Indonesia. (la geografia questa sconosciuta)
(Thailandia)

(davanti al monitor) erPatata: soiola!
Fausto: ma come lo hai scritto?
erPatata: So, i, o, la! E' giusto. (rimetti a posto la can-de-la)
(sogliola)

Penso di essere stato esaustiente. (ma si, prendiamo duo o tre parole e mixiamole pre crearne di nuove)
(esauriente o esaustivo)

Ma perchè pensi che noi vogliamo che tu domani venghi con noi? (Fantozzi docet)

Faccio da concime per le vacche. (alla faccia dell'autostima)

Prima so arrivato prima. (per enfatizzare il concetto)

Domanda: Animali domestici con la P ?
Alessandra: Pantegana. (se tanto mi da tanto, dentro la gabbietta dei canarini ci tiene un avvoltoio)

Domanda: Il cantante con la voce bassa ?
Alessandra: E' il baratro. (più in basso di così non si può)
(baritono)

Ma che é marchiato Digital? (non è chiaro se si riferisce ad una parte di un PC o ad una vacca virtuale)
(marcato Digital)

Quello ha la peschiera.
(pescheria)

In sala ci sono i meghischermi. (ma si, sto plurale mettiamolo ovunque)
(megaschermi)

Noi a suo tempo fecimo. (un'altro fan di Fantozzi)

Oggi porterò il veterinario dal cane. (pover'uomo è meglio farlo controllare da un esperto)

Il caffè era agro, si agro come il limone, non perché ci ho pisciato dentro, la pipì è agra non l'avete mai assaggiata ? (adesso si spiegano i tuoi problemi di alitosi)

...non saprei, a l'EUR c'è una manifestazione dei Black Box. (un gruppo musicale no-global?)
(Black Block)

Ho intracapito qualche cosa. (con quel intracervello che ti ritrovi, puoi solo intracapire)

Possiamo entrare tutti e due, tanto è un bagno ambiguo. (i nuovi bagni della mucca assassina)

Che me offri una penna per favore? (basta che poi non te la mangi)

La corriera barallina. (si, l'autobus che ti porta fino al mare)
(barriera corallina)

Stasera fanno Take Away. (la storia di un pezzo di pizza persa nell'oceano)
(Cast Away)

E' stato un torbiloquio. (una sequenza di torbide e irripetibili sconcezze)
(turpiloquio)

Che sto portatile c'ha pure la scheda POMICE?
(scheda PCMCIA)

Ha avuto uno shock profilattico.
(anafilattico)

Da bambino ha avuto problemi all'apparato dirigente.
(apparato digerente)

Ieri ho fatto una passeggiata sul bagnaschiuma.
(bagnasciuga)

Interpreta un personaggio modificamente geneticato.
(geneticamente modificato)

Mi ha detto che il fumo ostrua il flusso sanguigno.
(ostruisce - ma sarà proprio cosi?)

Il latte a lunga conversazione.
(conservazione)

A spada sguagliata.
(sguainata)

Questa cosa è oggetto di trattazione. (grande cosa l'arte della diplomazione)
(trattativa)

Sentite odore di aria secca ? (ha un aroma inconfondibile)

Cantando in macchina Canta la luna dal monte... (i Tazenda sono un'altra fazenda)
(spunta)

Ieri sera stavo vedendo un giorno in Prefettura... (una bellissima trasmissione televisa sul rilascio delle patenti)
(Un giorno in Pretura)

Al telefono
Sandro: CIAO BRIX! MI SENTI? DEVO PARLARE FORTE?
Bruno: Non fare lo stronzo, ti stò parlando dall'orecchio buono! (se parli dall'orecchio, quando ti prude il sedere, ti gratti il naso?)

Al ristorante
Cameriera: Vieni qua facciamo due parole
Bruno: In caso si dice: parliamo due parole. (da che pulpito!)

Da quello non può parlare ai livelli in giù? (complimenti per il linguaggio altamente tecnico)

Al telefono: Ti vedo un pò perplessa... (per fortuna che adesso c'è l'UMTS, così puoi buttare il "videocitofonino")

Si chiama Agusto, si si Agusto. (Si hai ragione, difatti questa stagione è l'Atunno)
(Augusto)

Quello con i capelli brezzolati. (una capigliatura sconvolta dalla brezza)
(brizzolati)

Le insalate le servite in un’ampolla? (solo al ristorante del Mago Merlino)
(insalatiera)

Non ci sono più le 4 stagioni! (sono finite pure le margherite e le capricciose, avvisate Vivaldi)
(mezze stagioni)

Una persona che scrive di mancino.
(con la sinistra)

Abbiamo una matassa di lavoro da fà. (se lavori in una fabbrica di filati, potrebbe quasi andare)

Quello ha detto una terminologia. (è sempre meglio specificare)
(ha usato)

Vorrei un'insalata Valle Aurelia. (esagerato, non ti farà male tutta quella roba?)
(Villa Aurelia)

Ti fa vedere di che persone sei contornato. (contorniamoci tutti con una bella insalata verde)
(circondato)

E' come un'isola intorno al mare. (una chiara visione delle cose)

Voi annà al pranzo della cena dei debosciata. (ma a pranzo o a cena?)

Questa cosa è oggetto di trattazione. (grande cosa l'arte della diplomazione)
(trattativa)

Sai che nel presepe c'è la vacca che riscalda Gesù Bambino... (a casa tua il natale non si festeggia?)
(c'erano un bue e un asinello)

Ha sdeviato il discorso. (un pensiero per uscire dalla tua testa deve per forza sdeviare)
(sviato)

Andiamo alla macchinetta del caffè al secondo piano, li c'è un bel giro di vite. (il giro di vite te lo farei in testa con una vite parker)
(intendeva dire un bel movimento)

Così puoi parlare senza dire niente. (è quello che fai sempre)

Il vino preferisco mangiarlo a cena. (due o tre forchettate, mentre sorseggi un boccale di patatine)

Se guardava allo specchio e si auto eloggeva mentre ballava. (si è decisamente un narcisista, oppure narcisesta, o norcisusta ?!)
(elogiava, anche se è più appropriato "si compiaceva")

(commentando una trasmissione televisiva sulla salute degli anziani) ...questi antichi sportivi... (ma era un documentario sulle olimpiadi dell'antica grecia o sugli anziani?)
(anziani che fanno sport)

La metafora è una similitudine senza il ‘come’. ‘Come’ che cos’è in analisi logica ? Ma dove è l’errore ? (bei tempi quelli della scuola...tu ovviamente non ne sai nulla)

Ti faccio vedere le mille vie dell'italiano. (tu ovviamente, ci passi solo accanto)

Ha le mesturazioni. (difatti se "stura" ogni 28 giorni)
(mestruazioni)

Alla macchinetta del caffè: Non mi ha dato la sbarretta. (io te la darei sulle gengive la sbaretta, ma di ferro)
(palettina o cucchiano in plastica)

"I Pirati della Silicon Valley"...pensavo fosse un film tipo quello con Jonny Deep, "I Pirati della prima luna". (e per fortuna che lavori nel campo informatico)

Continuando la discussione: Lo so cosa significa Silicon Valley, si usa per identificare un ambiente informatico. (me lo cacciate dal CED)
(la Silicon Valley si trova in California, è il luogo dove ci sono le più importanti aziende del campo informatico a livello mondiale)

La leggenda di Romolo e Remolo... (lo voglio vedere appesso sulle mura di Roma)
(Romolo e Remo)

E' arrivata la bolletta del pranzo.
(il conto)

I meii de Roma. (ma perchè continui a parlare in Romano se sei Napoletano)
(in romano: li mejo; in italiano: i migliori )

Non posso conoscere tutte le espressioni verbiali. (e allora stai zitto!)
(espressioni verbali, oppure ,espressioni dialettali. ??? ma cosa volevi dire?)



Guarda che io ci ho lavorato a molo Breverello. (è un molo piccolo, breve anzi breverello, per fortuna che sei di Napoli)
(molo Beverello)

Un mio amico pilota, mi ha detto che il trucco per non vomitare in volo, è spingere il mento contro lo stinco. (in effetti un pò di ginnastica yoga aiuta a rilassarsi)
(sterno)

Parlando di Flight Simulator: Ho visto uno che con l'aereo si infilava dentro un fienaio. (c'era più spazio nel tuo cranio desolatamente vuoto)
(fienile)

Ao ma che fa er medico societario da Roma? (Trilussa a confronnto era un pivello)

Quelli dell'ATAC so ataccari. (Chiamate l'editore dello Zingarelli, bisogna ristampare tutto)

Ti mando una e-mail in posta proletaria. (avanti popolo alla riscossa...)
(prioritaria)

A regà, mo faccio come er Conte del Grillo. (Chiiiii?)
(o il Conte Tacchia o il Marchese del Grillo)

Fiamma Tricolore ?! Ma si l'esponente è Pino Raudi, no? (mai avvicinare i fuochi d'artificio alle fiamme)
(Rauti, i raudi sono i petardi)

Aho, mo metto o screen server. (altro che patente informatica)
(screen saver, ossia il salvaschermo)

A regà, qui dentro l'ignoranza cavalla. (è vero, ma nel tuo caso partecipa anche al derby di Capannelle)
(galoppa)

Aho, quer firme porta proprio male, questo ancora insigne a vedello. (quando si dice la tigna)
(insiste)

Se c'hai mal de testa, vai al bar te fai fà un caffè e ce spremi dentro na scamorza de limone. (così ti viene pure mal di stomaco)
(scorza o spicchio)

Te ne parlo in santa sede. (ma te fidi d'er tedesco?)
(in santa pace oppure in separata sede)

Hanno censurato i parcheggi. (erano troppo osè? i primi parcheggi V.M.18)

Quando è Natale quest’anno ? Il primo gennaio è 1 ? (nella vita è importante avere delle certezze)

Quando parli con l’eco non riesci a parlà, cazzo!” (in effetti ha quel brutto vizio di ripetere tutto ciò che dici)

Tu sei bono solo a fà le morali alle persone. (se sono tante persone, sono tante morali)
(la morale)

Sarai frustigato. (prima di parlare, devi dipanare la lingua)
(fustigato o frustato)

Io per lavorare con Carlo farei ferro e fuoco. (Carlo invece, ti darebbe solamente fuoco)
(i modi di dire sono: fuoco e fiamme - o - merttere a ferro e fuoco)

Nun je la facevano a arrivalli. (dopo l'alligalli, a Civitavecchia se balla l'arrivalli)
(a raggiungerli)

Tanto va la gatta al largo... (che poi chiama er bagnino)
(lardo)

Se la legna la tieni per terra si ammuffa. (c'è chi l'ammucchia e chi l'ammuffa)
(ammuffisce)

Al ristorante Franco accenna ad un lieve mal di stomaco
Yury: Tu stai alla fisica come sto piatto stava alla bistecca de prima.
Franco: Che centra la fisica ?
Yeury: Fisica... da reazione fisica. (un raro caso di vita umana, malgrado l'encefalogramma piatto)

Che ne sate voi. (per la serie nuovi vocaboli per la società odierna)
(cosa ne volete sapere voi)

Hanno aperto un centro commerciale a Pratica de Mara. (dai che la conosci, Mara amica mia...)
(Pratica di Mare)

Emeilalo a Sandro. (che simpatico connubio tra la lingua inglese e quella di Dante)
(Spediscilo via e-mail a...)

Lo faccio per semplicarmi la vita! (ok per la vita, ma non esageriamo sul vocabolario)
(semplificarmi)

Ma se non sono neanche capace di cambiare la ruota di scorta! (in effetti è una operazione che riuscirebbe difficile a molti)

Lo quasi sapeva venerdi. (infatti, lobotomizzato quasi lo sei)

Marco, ma te sei vestito da gommista albanese?! (se attraversavano il mare con i gommoni, sono gommisti...idiota)
(scafista)

E' un discorso che non sta ne in piedi ne in terra. (forse a mezz'aria ?!)
(ne in cielo ne in terra)

Ho tirato fuori un cilindro dal cappello.
(un coniglio dal cilindro)

Come il romanzo, "I ragazzi della via Gluck". (scritto da Celentano?)
(I ragazzi della via Pal)

Vicino a casa mia c'è un posto dove fanno la carne in modo grezzo. (manica de animali)
(alla brace)

Ieri sera ho visto "Mi chiamavano Trinità". (se continui così, domani ti vedi "Mi chiamavano Santità")

...dovresti farti un esame di autocoscienza. (hai automatizzato anche i tuoi poveri processi mentali?)

E' un modo pe spezzà er ghiaccio. (io ti spezzerei la noce del capocollo...Banfi docet)
(rompere il ghiaccio)

"Vabbé! Vado in India a cacciare i Dalai Lama! (ma allora sei bastardo dentro ?!)

Se lo trovassimo me lo prennerebbe. (si un cervello ti sarebbe utile)

Non ci sarei mai viaggiato. (l'italiano questo sconosciuto)

Ho anche io una cultura che va oltre i titoli di coda delle recensioni dei migliori libri del mese. (l'ho sempre detto io, i libri con la coda sono i migliori amici dell'uomo, a te ti odiano!)

Questo livello è infacibile. (quello che dice è insentibile)
(non è fattibile, oppure, è difficile)

Che sto portatile c'ha pure la scheda POMICE?
(scheda PCMCIA)

Ha avuto uno shock profilattico.
(anafilattico)

Da bambino ha avuto problemi al palato dirigente.
(apparato digerente)

Ieri ho fatto una passeggiata sul bagnaschiuma.
(bagnasciuga)

Interpreta un personaggio modificamente geneticato.
(geneticamente modificato)

Mi ha detto che il fumo ostrua il flusso sanguigno.
(ostruisce - ma sarà proprio cosi?)

Il latte a lunga conversazione.
(conservazione)

A spada sguagliata.
(sguainata)

So tutta indolita.
(indolenzita)

Io ho fatto un corso di dizione, non ci credi ???? Senti: Sopra la panca la capra canta. (sotto la panca la capra fa il karaoke)
(campa)

Senti che zagarolo.
(gargarozzo)

Non vede i colori perchè è cattolica.
(daltonica)

E' tarmente bono sto fijo che o dovresti fa imbalsamà!
(dovresti fargli una statua)

Quelli so ricchi, giocano alla roulotte.
(roulette)

Ha le vertebre schiacciate e non si sa se glielo ha acutito l’incidente. (se è per questo anche tu eri migliore prima dell'incidente)
(acuito)

La festa di Aulin... (il festival del doping in maschera)
(halloween)

Non la togliere, serve per fare una platina sul display. (un bel PC biondo platino)
(patina)

Mettiamo le puntine sulle i! (così non si muovono più)
(i puntini)

Ma ti rendi conto tutta la frittata che ha girato? (una fatica disumana)
(ha rigirato la frittata)

Voleva affascinare l'attenzione. (e c'è riuscita?)
(attirare l'attenzione)

Co sto giubbotto non passa un filo spiffero de aria. (un giubotto coibentato?)

Io abito molto vicino a casa mia. (complimenti per la chiarezza topografica)

Mi piacciono i giochi esotici. (con banane e ananas?)
(erotici)

Poverina, ha avuto una trombosi, pensa aveva il calcare nel ventricolo. (ma stiamo parlando di una persona o di una lavatrice)

La ratta delle sabine. (infatti, nella leggenda si narra di una topona allevata dalle Sabine)
(il ratto)

Tra colleghi: Fiodo? Si si, quello del Signore degli Anelli. (uno leggi il romanzo, due cerca di distinguere tra fantasia e realtà)
(Frodo)

Aho, boni sti uafer. (avevi la lingua impastata di briciole o avevi spento il cervello?)
(wafer)

Nantro pò e me sarei magnato pure un cristino. (piccolo simbolo religioso, cotto al forno con mozzarella e prosciutto)
(crostino)

Il tempo di fa il trapianto della roba. (finalmente hai trovato un donatore di cervello!)
(trasferimento o spostamento)

(alla radio)...poi vorrei salutare la mia principala. (leccaculo e deficente...un abbinamento pazzesco)

Devo andà dal dentista, ho il calcare hai denti. (usa il WCnet al posto del dentifricio)
(tartaro)

...le fette sbigottite. (????)
(biscottate)

Aho! Li mortè, so cascato in un carpaccio. (c'hai messo pure una spruzzata di limone e pepe?)
(crepaccio)

A regà me dite er codice delle parentesi triangolari?. (la tua proprietà di linguaggio è "parentesi triangolare a sinistra" di quella di un protozoo)
(maggiore ">" e minore "<")

Ma era tutta involtata... (dai lezione di italiano ad Aldo,Giovanni e Giacomo?)
(avvolta)

Al primo tempo la Roma è stata quasi irrispettibile. (continua così e ti ospiterà Biscardi)
(irrispettosa o irrideva, ma che volevi dì?)

...ma stai calmo! Che sei acitato? (tipico stato d'animo dei soci ACI)
(sei acido oppure sei agitato)

Sul lavoro: Ma tu come li popoli i campi dei disservizi? Così malleolo! (te lo romperei il malleolo, così ti rendi conto...)
(mi adeguo)

E' semplice, devi fa un cat e pasta. (si na bella spaghettata con cat e pancetta)
(cut and paste, si pronuncia cat en peist)

Ma devi proprio ritorce er cortello nella piaga. (siiiii...te vojo fa male!)
(rigirare il coltello)

Io ste cose le faccio troppo cervicalmente. (come lo usi tu il cervello...non lo usa nessuno...il tuo proprio nessuno!!!)