I miei antenati erano ABORIGENI

Il modo di camminare
rivela la tua personalità


A TESTA BASSA

Camminare a testa bassa indica che in quel momento non volete essere disturbati.

Nei trasporti pubblici o al lavoro, spostarsi a testa bassa
significa conoscere la strada e non volere il contatto.

Abbassare la testa riflette lo stato emotivo di una persona
che si vuole ritirare in quel momento.

CON LENTEZZA

Tipica dei creativi, è "usata" da persone intente a guardarsi intorno,
fantasticare e trovare fonti di ispirazione.

CON LO SMARTPHONE ALL'ORECCHIO

Non puoi fare a meno di usare il tuo smartphone
non appena si presenta l’occasione di camminare?

Hai questo costante bisogno di apparire sempre occupato,
e riesci a sentirti soddisfatto facendo una telefonata,
perché può eliminare lo stress. 

A meno che non si tratti di una telefonata necessaria,
le persone che telefonano mentre camminano,
si danno soddisfazione attraverso questa azione. 

In generale, avere un oggetto in mano ci mostra subito inquieti,
sia che si tratti di un telefono o di qualcos’altro.

IMPETTITI

Più una persona si ama, si vanta del proprio valore e si crede superiore,
più gonfia il proprio petto.

Questa postura è definita del vanaglorioso.

Siete orgogliosi di voi stessi,
volete affermare il vostro valore e la vostra superiorità 

Al di là del torace sporgente, quando tutta la parte superiore del corpo si sporge in avanti,
mostra un orgoglio ancora maggiore

ANCHEGGIANDO

Camminare ondeggiando i fianchi,è tipico degli individui estroversi.

Una rotazione eccessiva, però, è sintomo di aggressività.

CON I PIEDI DIRETTI VERSO L'INTERNO

I tuoi piedi si dirigono verso l’interno quando cammini?

Questa posizione, a volte patologica, adottata dai piedi ha un nome: pronazione.

La pronazione indica che sei centrato su te stesso, sulla tua conoscenza 

CON I PIEDI DIRETTI VERSO L'ESTERNO

Se c’è pronazione, c’è anche supinazione.

Questa postura è l’opposto di quella descritta sopra:
i piedi non sono verso l’interno, ma rivolti verso l’esterno. 

Questa postura può significare che si è aperti e curiosi

IN PUNTA DI PIEDI

Se cammini con attenzione, senza fare rumore non sei una spia,
sei soltanto una persona un po’ timida che preferisce agire con prudenza e discrezione

A meno che non siano gli effetti di anni di danza classica!

CON UN PASSO PESANTE

Bum, bum, bum.
 Questo è il suono che fai quando cammini.

Quel rumore, i tuoi vicini di casa lo conoscono fin troppo bene,
con loro grande rammarico.

La pesantezza del tuo passo la dice lunga sulla tua condizione. 

Può significare che la persona porta il peso dei suoi problemi, il peso della vita.

Ma camminare con un passo pesante è anche una questione di cultura

IN MODO RIGIDO

Hai un’andatura rigida e robotica quando cammini?
Non ti biasimare, potrebbe essere dovuto a un fattore generazionale.

L’andatura rigida è dovuta sia alla persona di riferimento, cioè a nostra madre o nostro padre,
la cui andatura ci ha ispirato sia dalla morfologia della persona

CON LE BRACCIA PIEGATE DIETRO LA SCHIENA

Durante una passeggiata,
per esempio, camminare con le braccia dietro la schiena
significa che la persona è nei suoi pensieri.

Le braccia sono un legame sociale,
quindi lasciarsele alle spalle indica che si vuole rimanere nella propria bolla.

al lavoro, camminare con le braccia dietro la schiena,
può significare qualcosa di completamente diverso:
un modo di affermare il proprio status sociale alla maniera di un supervisore.

A BRACCIA CONSERTE

Se non lo si fa per proteggersi dal freddo
può significare chiusura, auto-protezione o introspezione.

Incrociare le braccia può anche significare
che non sai cosa fare e che sei in imbarazzo,
perché non è una posizione naturale. 

È un segno di riflessione, per guardare indietro a se stessi,
ma è anche un segno di protezione o di chiusura.
Non è una posa naturale.

Se fa freddo, incrociare le braccia può servire a riscaldarci,
ma se non è così, questo modo di stare in piedi
serve a rassicurarci in un momento di stress.

Piegare le articolazioni ci ricorda la postura nel grembo materno,
una posizione comoda


Fai un'altro TEST